Tag Archives: scuola secondaria

La Pubblicità e il suo Linguaggio

la-pubblicità

La Pubblicità: Un progetto di sviluppo di senso critico e di consapevolezza riguardo i media e la pubblicità

 

Tema

Attivazione di un percorso di analisi di alcune pubblicità tra le più viste a seconda della fascia di età.

Destinatari

Tutte le fasce di età scolare, dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado.

Obiettivi

Sviluppo di riflessione critica rispetto al linguaggio pubblicitario; analisi dei messaggi indiretti della pubblicità; costruzione, dove possibile, di uno spot pubblicitario ideato dai partecipanti.

Durata

Dalle quattro alle otto lezioni in classe di due ora ciascuna, a seconda della possibilità o meno di  attuale la produzione di un spot pubblicitario

Come

Il gruppo classe viene accompagnato da un formatore che conduce una analisi degli spot pubblicitari che gli alunni (bambini o ragazzi) vedono e  insieme a loro cerca di fare una analisi del funzionamento sia del linguaggio televisivo sia dello spot, Segue la fase di produzione, preceduta dalla scelta del prodotto da pubblicizzare.

Per approfondire il tema del Marketing rivolto all’Infanzia, scopri il progetto “Bambini non Commerciali”

Il Telegiornale e l'Informazione

il-telegiornale

Il Telegiornale: come viene costruito e qual è il rapporto tra notizia e media

Tema

Laboratorio nel quale si svolge un percorso che parte dall’analisi del telegiornale (struttura, contenuti, evoluzione storica) e arriva alla produzione di un servizio giornalistico (testi, video, e musiche compresi).  Con un percorso di riflessione sulle notizie e sul confezionamento del prodotto “telegiornale” oggi.

Destinatari

Le fasce di età scolare dalla scuola secondaria (dagli 11 ai 19 anni).

Obiettivi

Approfondire il ruolo dell’informazione nella società e nella formazione dell’opinione pubblica; riflettere sull’importanza della scelta delle notizie e della modalità con cui vengono presentate; sviluppare un percorso di consapevolezza cirtica sulle idee dominanti a livello sociale e sul loro rapporto con i media e l’informazione.

Durata

Tre o quattro incontri di due ore ciascuno, a distanza di una settimana uno dall’altro. Dove la classe intende realizzare un servizio giornalistico, occorre aggiungere uteriori quattro incontri.

Come

Il gruppo classe viene accompagnato da un formatore che conduce una analisi comparativa dei principali telegiornali, aprendo poi una discussione. Si affida a dei gruppi classe l’approfondimento di alcune notizie, di tratta il tema delle fonti e dove possibile di progetta e realizza un vero servizio gironalistico.

Laboratorio “Le Guerre Dimenticate”

le-guerre-dimenticate

Le Guerre Dimenticate: un momento di ricerca dei conflitti della quale i media non parlano

Tema

“Guerre Dimenticate” è un laboratorio nel quale si svolge una ricerca sui conflitti in corso di cui i media non parlano con approfondimenti per ciascun Paese coinvolto a livello storico, geografico ed economico.

Destinatari

Le fasce di età scolare dalla scuola secondaria (dagli 11 ai 19 anni).

Obiettivi

Approfondire il tema del rapporto tra la guerra e media; analizzare il ruolo dei media in un conflitto; favorire una analisi critica delle diverse idee introno alla guerra e sul ruolo dei media nella formazione delle opinioni.

Durata

Tre o quattro incontri di due ore ciascuno, a distanza di una settimana uno dall’altro. Dove possibile il laboratorio potrebbe consentire collegamenti con varie disciplite (storia, geografia, economia, diritto, letteratura).

Come

Il gruppo classe viene accompagnato da un formatore. Si parte dalla scelta della guerra da analizzare (o più di una) e si avvia il lavoro di ricerca, dividendo la classe a piccoli gruppi.

Mappa dei conflitti

Per approfondire l’argomento visita il sito “Guerre nel Mondo”

So Cosa Consumo? – Lab. sui Prodotti d'uso quotidiano

So-Cosa-Consumo-prodotti

So Cosa Consumo? Un laboratorio per imparare a capire e riconoscere le dinamiche della produzione e vendita dei prodotti d’uso quotidiano

Tema

Laboratorio nel quale si svolge una ricerca sui prodotti di uso quotidiano e la loro origine, sia rintracciando i Paesi di produzione, sia i percorsi e l’origine delle materie prime, sia le logiche produttive dalla azienda locale alle multinazionali. Approfondimenti sulle dinamiche economiche a livello planetario partendo dal barattolo di coca cola o dello zaino portato a scuola.

Destinatari

Le fasce di età scolare dalla scuola secondaria (dagli 11 ai 19 anni).

Obiettivi

Aumentare la conoscenza dei prodotti che gli studenti utlizzano; far riflettere sui bisogni reali e sui bisogni indotti; distinguere le componenti materiali dalle componenti affettive legate al prodotto; far comprendere le logiche commerciali globali e l’importanza di effettuare scelte in modo consapevole.

Durata

Tre o quattro incontri di due ore ciascuno, a distanza di una settimana uno dall’altro. Dove possibile il laboratorio potrebbe consentire collegamenti con varie disciplite (storia, geografia, economia, scienze).

Come

Il gruppo classe viene accompagnato da un formatore. Si parte dalla scelta di alcuni oggetti o prodotti di maggior utilizzo degli alunni – per esempio lo smartphone – e sia avvia il lavoro di ricerca, dividendo la classe a piccoli gruppi.

Tecnologia in Classe per Costruire Comunità

tecnologie-in-classe

Tecnologia in Classe per Costruire Comunità: formazione sulle tecnologie e i metodi di insegnamento nell’era del web 2.0

Tema

Il progetto “Tecnologie in Classe per Costruire Comunità” si è svilupppato sui seguenti temi: competenza digitale, nuovi ambienti di apprendimento, interattività, classi 2.0, didattica aumentata, libro digitale, flipped classroom. Su questi argomenti sono stati svolti corsi di formazione per insegnanti. Inoltre nel progetto si sono affrontati i temi della sicurezza in internet, del cyberbullismo, della dipendenza, dei social media e nuove come condivisione di contenuti e fonti di apprendimento; su questi temi si sono svolte attività dirette con gli alunni coinvolti (questionario di raccolta di dati e incontri in presenza). Infine si è trattato anche il tema della gestione educativa dei media in famiglia (incontri con genitori).

Destinatari

Insegnanti, alunni e genitori delle scuole secondarie di primo grado di Aviano, Maniago e Roveredo in Piano (Pordenone).

Obiettivi

  • aumentare negli insegnanti la conoscenza e l’utilizzo delle risorse didattiche presenti nel web
  • favorire la sperimentazione concreta di attività didattiche svolte con metodologie innovative
  • avviare una rifressione sulla modificazione degli ambienti di apprendimento e sul nuovo ruolo della scuola dopo l’avvento del web 2.0
  • trasmettere gli alunni che utilizzano internet e i social media per la prima volta le informazioni necessarie ad un utilizzo consapevole, sicuro e critico della rete
  • migliorare la competenza digitale negli alunni legata alla nuova tecnologia
  • avviare con i genitori una riflessione sulle corrette modalità di gestione della rete e dei social media in famiglia

Come

Prima fase è stata la formazione in parallelo di gruppi di docenti sul Metodo Cooperativo e della Flipped Classroom, dove si è affrontando il tema dell’uso mirato della LIM, dell’utilizzo di video e mappe concettuali durante le lezioni, la destrutturazione e ricostruzione degli ambienti di apprendimento del libro digitale e delle risorse didattiche on line.

La seconda fase si è svolta attraverso incontri con gli alunni con l’obiettivo di condividere con loro le informazioni di base per comprendere funzionamento, potenzialità e rischi della rete internet.
Sono stati poi individuati percorsi nei quali attuare i contenuti delle prime due fasi (metodo cooperativo e ruolo dei media) in percorsi sperimentali di apprendimento, con il coinvolgimento degli insegnanti formati.

Ultima fase è stata quella nella quale si sono organizzati e svolti incontri per genitori nei quali sono stati informati sulle abitudini e sui rischi dell’utilizzo della rete e sono state condivise le informazioni raccolte dai questionari somministrati agli alunni. Si è dato spazio alla discussione sulle modalità educative dei gestione dei media e della tecnologia in famiglia e sulle modificazioni relazionali che hanno introdotto i social media nelle dinamiche familiari.

Durata

Il progetto si è svolto dal 01 Dicembre 2014 al 31 Luglio 2015

Risultati

Insegnanti iscritti e partecipanti ai corsi di formazione: 109
Alunni direttamente coinvolti negli incontri sull’utilizzo consapevole della rete: 470
Genitori partecipanti agli incontri: 60

 

PIEGHEVOLI DEGLI INCONTRI DI FORMAZIONE

1-formazione-insegnanti-LIM-libro-digitale
2-corso-genitori-aviano
3-corso-genitori-roveredo-aiello
4-corso-insegnanti-maniago-aiello
5-corso-insegnanti-roveredo-scrivere-web
6-ambiente-apprendimento-TIC-corso-insegnanti-roveredo