Tag Archives: famiglia

Tecnologia in Classe per Costruire Comunità

tecnologie-in-classe

Tecnologia in Classe per Costruire Comunità: formazione sulle tecnologie e i metodi di insegnamento nell’era del web 2.0

Tema

Il progetto “Tecnologie in Classe per Costruire Comunità” si è svilupppato sui seguenti temi: competenza digitale, nuovi ambienti di apprendimento, interattività, classi 2.0, didattica aumentata, libro digitale, flipped classroom. Su questi argomenti sono stati svolti corsi di formazione per insegnanti. Inoltre nel progetto si sono affrontati i temi della sicurezza in internet, del cyberbullismo, della dipendenza, dei social media e nuove come condivisione di contenuti e fonti di apprendimento; su questi temi si sono svolte attività dirette con gli alunni coinvolti (questionario di raccolta di dati e incontri in presenza). Infine si è trattato anche il tema della gestione educativa dei media in famiglia (incontri con genitori).

Destinatari

Insegnanti, alunni e genitori delle scuole secondarie di primo grado di Aviano, Maniago e Roveredo in Piano (Pordenone).

Obiettivi

  • aumentare negli insegnanti la conoscenza e l’utilizzo delle risorse didattiche presenti nel web
  • favorire la sperimentazione concreta di attività didattiche svolte con metodologie innovative
  • avviare una rifressione sulla modificazione degli ambienti di apprendimento e sul nuovo ruolo della scuola dopo l’avvento del web 2.0
  • trasmettere gli alunni che utilizzano internet e i social media per la prima volta le informazioni necessarie ad un utilizzo consapevole, sicuro e critico della rete
  • migliorare la competenza digitale negli alunni legata alla nuova tecnologia
  • avviare con i genitori una riflessione sulle corrette modalità di gestione della rete e dei social media in famiglia

Come

Prima fase è stata la formazione in parallelo di gruppi di docenti sul Metodo Cooperativo e della Flipped Classroom, dove si è affrontando il tema dell’uso mirato della LIM, dell’utilizzo di video e mappe concettuali durante le lezioni, la destrutturazione e ricostruzione degli ambienti di apprendimento del libro digitale e delle risorse didattiche on line.

La seconda fase si è svolta attraverso incontri con gli alunni con l’obiettivo di condividere con loro le informazioni di base per comprendere funzionamento, potenzialità e rischi della rete internet.
Sono stati poi individuati percorsi nei quali attuare i contenuti delle prime due fasi (metodo cooperativo e ruolo dei media) in percorsi sperimentali di apprendimento, con il coinvolgimento degli insegnanti formati.

Ultima fase è stata quella nella quale si sono organizzati e svolti incontri per genitori nei quali sono stati informati sulle abitudini e sui rischi dell’utilizzo della rete e sono state condivise le informazioni raccolte dai questionari somministrati agli alunni. Si è dato spazio alla discussione sulle modalità educative dei gestione dei media e della tecnologia in famiglia e sulle modificazioni relazionali che hanno introdotto i social media nelle dinamiche familiari.

Durata

Il progetto si è svolto dal 01 Dicembre 2014 al 31 Luglio 2015

Risultati

Insegnanti iscritti e partecipanti ai corsi di formazione: 109
Alunni direttamente coinvolti negli incontri sull’utilizzo consapevole della rete: 470
Genitori partecipanti agli incontri: 60

 

PIEGHEVOLI DEGLI INCONTRI DI FORMAZIONE

1-formazione-insegnanti-LIM-libro-digitale
2-corso-genitori-aviano
3-corso-genitori-roveredo-aiello
4-corso-insegnanti-maniago-aiello
5-corso-insegnanti-roveredo-scrivere-web
6-ambiente-apprendimento-TIC-corso-insegnanti-roveredo

Bambini Non Commerciali

bambini-non-commerciali

Bambini non Commerciali: formazione e informazione per la salvaguardia dei più piccoli dal Erectile Dysfunction (ED) – Men’s pr… condizionamento pubblicitario

Tema

Il progetto Bambini non Commerciali affronta il tema del condizionamento pubblicitario sui bambini di età prescolare e in particolare vengono analizzate le tecniche di marketing rivolte all’infanzia e alla famiglia. Si analizzano e discutono inoltre le abitudini familiari rispetto all’utilizzo dei media da parte dei bambini e i rapporti tra messaggi pubblicitari e scelte familiari.

Destinatari

Il progetto è pensato per potersi svolgere all’interno ed in collaborazione con un Asilo Nido o una Scuola per l’infanzia. Destinatari sono genitori con bambini dai due fino ai sei anni (Asilo Nido o Scuola dell’Infanzia).

Obiettivi

  • Proteggere i bambini dai condizionamenti del contesto pubblicitario, nel quale sono inseriti senza strumenti di difesa, fornendo ai genitori alcuni elementi fondamentali per comprendere le tecniche di marketing rivolte al mondo dell’infanzia
  • far riflette e riflettere sulle proprie abitudini di consumo familiare,  quando queste sono in fase di formazione
  • stimolare un confonto tra genitori sulle diverse abitudini e modalità di gestione dei media e sul rapporto bambini/schermi
  • far incontrare tra loro i genitori e le famiglie, in modo da aumentare le occasioni di condivisione e di scambio
  • fornire alle famiglie alcuni elementi di educazione alimentare

Durata

Tre incontri per genitori di due ore ciascuno, precedute dalla somministrazione di un questionario anonimo sulle abitudini familiari nella gesitone dei media in famiglia.

Come

Gli incontri di formazione per genitori sono tenuti da esperti e trattano il tema del condizionamento pubblicitario, in particolare le tecniche di marketing rivolte all’infanzia e i riflessi sulle dinamiche familiari. Dove possibile viene proposto di condividere un percorso pratico che prevede di far incontrare tra loro sia le famiglie che i bambini stessi, eliminando in quelle occasioni gli schermi (cellulari, tables, videogiochi, tv).

Scarica la descrizione del Progetto Completo