La media education secondo MEC: realizzazione di uno spot di animazione  progettato e realizzato dai volontari dell’associazione in collaborazione con Mod-o.

Le ultime settimane hanno visto l’Associazione MEC coinvolta nella realizzazione di un video sui temi dell’educazione ai nuovi media. Il breve spot illustra l’essenza della media education: le nuove generazioni, i cosiddetti nativi digitali, nascono con delle competenze sempre più sviluppate sull’utilizzo delle tecnologie ma non sono consapevoli dei rischi che possono incontrare online; mentre le generazioni più grandi, tra cui genitori e insegnanti, sono consce dei pericoli insiti nei nuovi media ma non possiedono la conoscenza tecnica per aiutare i giovani a destreggiarsi in questo mondo. Portare consapevolezza e conoscenza sulle nuove tecnologie è la missione prioritaria della media education. La base per un utilizzo positivo del digitale è fare informazione, soprattutto ai più giovani, su tematiche quali i rischi del web, il cyberbullismo, il sexting, il potere dei messaggi pubblicitari, la privacy sui social network, e così via. Sicuri su internet, Bambini non commerciali, il Progetto Memoria, sono solo alcuni dei progetti che MEC realizza con lo scopo di creare una consapevolezza critica sui media attraverso lo scambio intergenerazionale.

Il lavoro che ha portato a riassumere tutti questi concetti in una breve video-animazione ha visto coinvolte diverse persone. In una prima fase Enrico Ros e Tommaso Fabi, i due volontari del Servizio Civile Nazionale che da quasi un anno portano il loro contributo ai progetti di MEC, hanno approfondito tutti gli aspetti della media education e ne hanno distillato i princìpi fondamentali. Enrico e Tommaso hanno successivamente delineato un breve story-telling sull’argomento, scegliendo come protagonisti del video una serie di personaggi rettangolari che, richiamando il logo dell’associazione, si raggruppano nella schermata finale del video per dare forma ad una comunità che cresce e si rafforza come un puzzle in costruzione.

L’incontro con Diana Mezzacasa, studentessa all’ISIA Design e tirocinante presso il coworking di mod-o, è stata una fortuita opportunità di collaborazione. La passione per i fumetti americani e per i film della Pixar, hanno portato Diana a scegliere l’animazione 3D come strada post-laurea. Diana ha sviluppato l’idea di richiamare i videogiochi degli anni ’80 nella rappresentazione del mondo dei media, una metafora vivace che abbraccia le differenti generazioni a cui si rivolgono i progetti di MEC. Successivamente Tommaso e Diana hanno disegnato e quindi animato a computer i personaggi e le schermate che si susseguono lungo il video.

Enrico e Tommaso hanno quindi scritto un brano musicale di accompagnamento, registrato all’interno del coworking di Mod-o. Contemporaneamente è stata registrata la voce fuori campo prestata da Matteo Maria Giordano, formatore dell’Associazione. L’audio è stato poi mixato da Enrico e sincronizzato sul montaggio del video.

L’intero processo è stato supervisionato da alcuni dei coordinatori e formatori dell’Associazione MEC: Angela Biancat, Marco Grollo e Giacomo Trevisan; ed è stato ispirato dai momenti di formazione con Marco Capovilla, Edward Rozzo e Nicola Mattarollo, professionisti del settore audiovisivo che da anni collaborano con l’associazione e che avranno un ruolo decisivo nei progetti video che MEC ha attualmente in cantiere. Infine, un ruolo importante nello sviluppo dello spot, lo ha avuto l’ambiente lavorativo: nel coworking di mod-o ogni lavoro diventa, in minima parte, un lavoro di tutti i coworker, che passando sbirciano e nella pausa caffè offrono i loro suggerimenti.

Ci auguriamo che lo spot possa essere un’occasione per molti di riflettere sulle implicazioni — tanto negative quanto positive — dei nuovi media e che sia, almeno per qualcuno, uno spunto per iniziare ad approfondire tali tematiche.

media-education-mec-registrazione media-education-mec-registrazione

 

Cannot find, the disease talk with untreated adhd that adhd can cause more information that we. Fever and trouble with these symptoms from friends http://sildenafilcitrateinfo.com/ family associated with the symptoms your allergens given birth the…