Author Archives: Giusy Rea De Falco

Safer Internet Day 2018

safer internet day 2018

Anche quest’anno in occasione della Safer Internet Week l’Associazione MEC ha organizzato, tra il 5 e il 9 Febbraio, una serie di eventi, i collaborazione con le scuole e i cinema, per celebrare questa ricorrenza.

Ecco il programma completo con tutti gli appuntamenti previsti.

UDINE

5/2/2018 – Cyberbullismo: aspetti Legali, strategie di prevenzione e procedure di intervento, Incontro di formazione  per gli insegnanti del  liceo Marinelli. Incontro di aggiornamento sulle responsabilità degli insegnanti e della scuola in merito alla prevenzione e gestione dei casi di cyberbullismo e altri comportamenti a rischio on-line in relazione alla recente legge 71/2017 sul Cyberbullismo.

6/2/2018 – ISIS Spilimbergo: Laboratorio “Essere per divenire cittadini consapevoli”. Laboratorio video sulla sicurezza su internet, contrasto alla dipendenza dai dispositivi digitali.

6/2/2018 – Incontro di Formazione insegnanti I.C. di Povoletto sul metodo N.B.A. e sull’approccio della Giustizia Riparativa. Introduzione al metodo anglosassone di strategie di prevenzione e contrasto del   (cyber)bullismo N.B.A. (No Blame Approach).

7/2/2018 – Proiezione e successivo dibattito sul film Wonder presso il Cinema Visionario. Ore 9:00, Sala Astra. Progetto organizzato in collaborazione con il Garante Regionale dei Diritti della Persona, Cinemazero e Cinema Visionario.

wonder

7/2/2018 – Doppia proiezione e successivo dibattito sul film “Wonder” dedicate alla scuola media Manzoni, presso il Cinema Centrale, Ore 8:00 e 10:30. Progetto organizzato in collaborazione con il Garante Regionale dei Diritti della Persona, Cinemazero e Cinema Visionario. Alle ore 9:30 è previsto un intervento del Garante Pino Roveredo.

7/2/2018 -Incontro per docenti di scuola primaria e secondaria di I grado “Strategie e materiali didattici per educare alla Cittadinanza Digitale”. Presentazione di schede didattiche predisposte per il progetto “Responsabili in classe e online” sui seguenti argomenti.

8/2/2018 –  Laboratorio “Essere per divenire cittadini consapevoli”, presso l’istituto ISIS di Spilimbergo. Laboratorio video sulla sicurezza su internet, contrasto alla dipendenza dai dispositivi digitali.

8/2/2018 – Incontro formativo per gli insegnanti dell’istituto Rodari sul metodo N.B.A. e sull’approccio della Giustizia Riparativa. Introduzione al metodo anglosassone di strategie di prevenzione e contrasto del (cyber)bullismo N.B.A. (No Blame Approach).

9/02/2018 – Serata genitori presso l’instituo IC Val Tagliamento. Incontro formativo sulle regole e strategie utili per accompagnare i propri figli nell’uso corretto di internet e degli smatphone.

PORDENONE

5/2/2018 – Proiezione e successivo dibattito sul film“La forma della voce”, presso il cinema Cinemazero con le scuole secondarie di primo grado.

la forma della voce

7/2/2018 – Serata genitori presso il centro culturale Aldo Moro di Cordenons: I Nostri Figli E La Tecnologia. Luci e Ombre sull’educazione alle nuove tecnologie e la responsabilità genitoriale.

Il Safer Internet Day (SID) è un evento annuale, organizzato da INSAFE e INHOPE con il supporto della Commissione Europea nel mese di febbraio, al fine di promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo.
Nel corso degli anni, il Safer Internet Day (SID) è diventato un evento di riferimento per tutti gli operatori del settore, le istituzioni le organizzazioni della società civile, arrivando a coinvolgere, oggi, oltre 100 Paesi.
“Create, connect and share respect: a better internet starts with you” è lo slogan scelto per l’edizione del 2018, ed è finalizzato a far riflettere i ragazzi non solo sull’uso consapevole della Rete, ma sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro.

Progetto cyberbullismo MIUR

miur ok

Responsabili in classe e on-line: strategie per la prevenzione del cyberbullismo (NOVITA’)

AVVISO: 02/11/2017
Aperte le iscrizioni alla formazione di secondo livello nella provincia di Pordenone:
Con la conclusione della formazione di secondo livello svolta in collaborazione con il Garante dei diritti alla persona presso il palazzo della regione di Udine, si aprono le iscrizioni per la partecipazione alla formazione di secondo livello nella provincia di Pordenone. Per conoscere il programma degli incontri ed effettuare la registrazione cliccare sul seguente link: https://cyberbullismo-formazione-avanzata.eventbrite.it/


DESCRIZIONE PROGETTO:

Il progetto: “RESPONSABILI IN CLASSE E ON-LINE: strategie e percorsi per prevenire il bullismo e cyberbullismo a scuola” è un’iniziativa finanziata dal MIUR attraverso il bando sulla prevenzione del Cyberbullismo (Novembre 2016) sulla base di un progetto scritto in collaborazione tra l’Istituto Comprensivo di Gemona del Friuli  e l’Associazione M.E.C.

L’Istituto Comprensivo di Gemona, come previsto dal bando, ha assunto il ruolo di Polo delle provincie di Udine e Pordenone per la prevenzione del cyberbullismo, in coordinamento con l’Ufficio Scolastico Regionale, mentre l’Associazione M.E.C. cura il coordinamento scientifico del progetto.
L’obiettivo generale è sviluppare un piano di interventi di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto dei fenomeni di bullismo e del cyberbullismo, finalizzato a mettere a disposizione di tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado delle due provincie, informazioni e strumenti aggiornati sul tema specifico. Lo scopo è quello di orientare i minori ad un comportamento consapevole e responsabile nella gestione delle relazioni interpersonali e nell’utilizzo dei Social Media e della rete Internet in generale, in un’ottica di prevenzione del bullismo e del cyberbullismo, soprattutto alla luce della nuova legge sul Cyberbullismo.
Nello specifico, in coerenza con quanto prevedono le relative linee guida sul Cyberbullismo del MIUR  per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo (Maggio 2015), il progetto intende raggiungere i seguenti obiettivi:

1. Raccogliere dati significativi sui comportamenti a rischio messi in atto dagli studenti nell’utilizzo di internet e dispositivi digitali, in collaborazione con l’ Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia (I.S.I.G.).
2. Sviluppare percorsi di formazione per gli insegnanti per garantire competenza, sostenibilità e replicabilità degli interventi educativi.
3. Realizzare attività di sensibilizzazione e formazione degli studenti sviluppando schede didattiche specifiche ad uso degli insegnanti, realizzando incontri con esperti e sviluppando percorsi di “peer education” e di promozione delle “life skills”.
4. Sperimentare strategie innovative e codificate per la gestione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, basate sul modello della “giustizia riparativa”
5. Sperimentare metodi di monitoraggio e valutazione delle competenze in collaborazione con l’Associazione Media Educazione Comunità, l’Università di Udine e l’ Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia (I.S.I.G.).

Cronoprogramma generale delle attività  previste

fasi
Partner del progetto:
ISIG – Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia ,
Cooperativa CO.S.M.O.,
Polo Formativo Fvg.
 Per informazioni e chiarimenti è disponibile un servizio di supporto alla mail: responsabili.online@icgemona.gov.it.
e al n. 339 4285977 (orario 9:00-14:30)
 Nota: Il progetto è sviluppato in stretto contatto con il Garante dei Minori del FVG e con il “Coordinamento di attività per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo” istituito dalla Regione Friuli Venezia Giulia attraverso un protocollo firmato il 20 Giugno 2016 dal garante regionale dei diritti della persona, commissione regionale per le pari opportunità, Corecom FVG, Ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia e Compartimento Polizia postale e delle Comunicazioni.