Tag Archives: cyberbullismo

Campagna di sensibilizzazione contro il Cyberbullismo

imm-evid-campagna

Progetto europeo sul Cyberbullismo “Media needs Talent”

A conclusione del progetto europeo a cui abbiamo partecipato contribuendo ai contenuti, siamo stati impegnati nella diffusione di video, interviste e link di approfondimento sui temi trattati per porre l’attenzione sugli obiettivi che sono stati raggiunti nel corso del progetto e i mezzi attraverso i quali è stato possibile realizzarli.
Il concept creativo della campagna si proponeva di condividere in una prima fase “teaser”alcune immagini apparentemente casuali di oggetti quotidiani dipinti di azzurro, associati a spunti e dati sul tema del progetto che alla fine sono andati a comporre la parola “cyberbullismo” in un video.

 

Media needs Talent – spot from Puntozero on Vimeo.

Tecnologia in Classe per Costruire Comunità

tecnologie-in-classe

Tecnologia in Classe per Costruire Comunità: formazione sulle tecnologie e i metodi di insegnamento nell’era del web 2.0

Tema

Il progetto “Tecnologie in Classe per Costruire Comunità” si è svilupppato sui seguenti temi: competenza digitale, nuovi ambienti di apprendimento, interattività, classi 2.0, didattica aumentata, libro digitale, flipped classroom. Su questi argomenti sono stati svolti corsi di formazione per insegnanti. Inoltre nel progetto si sono affrontati i temi della sicurezza in internet, del cyberbullismo, della dipendenza, dei social media e nuove come condivisione di contenuti e fonti di apprendimento; su questi temi si sono svolte attività dirette con gli alunni coinvolti (questionario di raccolta di dati e incontri in presenza). Infine si è trattato anche il tema della gestione educativa dei media in famiglia (incontri con genitori).

Destinatari

Insegnanti, alunni e genitori delle scuole secondarie di primo grado di Aviano, Maniago e Roveredo in Piano (Pordenone).

Obiettivi

  • aumentare negli insegnanti la conoscenza e l’utilizzo delle risorse didattiche presenti nel web
  • favorire la sperimentazione concreta di attività didattiche svolte con metodologie innovative
  • avviare una rifressione sulla modificazione degli ambienti di apprendimento e sul nuovo ruolo della scuola dopo l’avvento del web 2.0
  • trasmettere gli alunni che utilizzano internet e i social media per la prima volta le informazioni necessarie ad un utilizzo consapevole, sicuro e critico della rete
  • migliorare la competenza digitale negli alunni legata alla nuova tecnologia
  • avviare con i genitori una riflessione sulle corrette modalità di gestione della rete e dei social media in famiglia

Come

Prima fase è stata la formazione in parallelo di gruppi di docenti sul Metodo Cooperativo e della Flipped Classroom, dove si è affrontando il tema dell’uso mirato della LIM, dell’utilizzo di video e mappe concettuali durante le lezioni, la destrutturazione e ricostruzione degli ambienti di apprendimento del libro digitale e delle risorse didattiche on line.

La seconda fase si è svolta attraverso incontri con gli alunni con l’obiettivo di condividere con loro le informazioni di base per comprendere funzionamento, potenzialità e rischi della rete internet.
Sono stati poi individuati percorsi nei quali attuare i contenuti delle prime due fasi (metodo cooperativo e ruolo dei media) in percorsi sperimentali di apprendimento, con il coinvolgimento degli insegnanti formati.

Ultima fase è stata quella nella quale si sono organizzati e svolti incontri per genitori nei quali sono stati informati sulle abitudini e sui rischi dell’utilizzo della rete e sono state condivise le informazioni raccolte dai questionari somministrati agli alunni. Si è dato spazio alla discussione sulle modalità educative dei gestione dei media e della tecnologia in famiglia e sulle modificazioni relazionali che hanno introdotto i social media nelle dinamiche familiari.

Durata

Il progetto si è svolto dal 01 Dicembre 2014 al 31 Luglio 2015

Risultati

Insegnanti iscritti e partecipanti ai corsi di formazione: 109
Alunni direttamente coinvolti negli incontri sull’utilizzo consapevole della rete: 470
Genitori partecipanti agli incontri: 60

 

PIEGHEVOLI DEGLI INCONTRI DI FORMAZIONE

1-formazione-insegnanti-LIM-libro-digitale
2-corso-genitori-aviano
3-corso-genitori-roveredo-aiello
4-corso-insegnanti-maniago-aiello
5-corso-insegnanti-roveredo-scrivere-web
6-ambiente-apprendimento-TIC-corso-insegnanti-roveredo

Sicuri su Internet

SicuriInternet_5x2_1350x450

Bullismo, Cyberbullismo, Sexting e Reputazione Online: Responsabilizzare i Ragazzi per aiutarli a Crescere

Tema
L’utilizzo di Internet da parte dei ragazzi continua ad essere costantemente anticipato, infatti tra i 6 e i 10 anni quasi tutti i bambini cominciano a fare uso del cellulare e imparano ad usare il computer, navigare in Internet e a 14 oltre il 70% dei ragazzi è già iscritto a Facebook e lo utilizza per relazionarsi con i suoi amici e condividere interessi, foto e informazioni personali.
L’esperienza sul campo mette in evidenza alcune rilevanti
questioni:

  • Mancanza di informazione tra i ragazzi
  • Mancanza di informazione e formazione per i genitori
  • Influenza di Internet e dei Social Network sulle relazioni tra i ragazzi

Il progetto consiste in un percorso formativo che parte dall’analisi delle abitudini dei ragazzi coinvolti e si sviluppa attraverso una serie di incontri formativi rivolti a ragazzi, genitori e insegnanti sul tema di rischi e potenzialità delle tecnologie telematiche.

Destinatari
Ragazzi tra i 9 e i 14 anni, ai loro genitori e agli insegnanti

Obiettivi

  • Dare informazioni ai ragazzi e alle famiglie su un corretto utilizzo di Internet e dei Social Network
  • Informare e prevenire possibili reati che si possono commettere o subire attraverso Internet così come arginare i crescenti episodi di bullismo online, ovvero il“cyberbullismo”
  • Stimolare una riflessione sulle regole in famiglia e in generale favorire scelte consapevoli sull’utilizzo dei media
  • Fornire ai genitori una panoramica aggiornata sui software e le tecnologie che una famiglia può adottare per proteggere i minori che utilizzano di internet
  • Evidenziare la crescente importanza di internet nel percorso di crescita, orientamento e promozione personale dei ragazzi, introducendo i concetti di “personal branding” e “identità digitale” e fornendo esempi concreti di utilizzi positivi e costruttivi della rete.

Durata
Tre sono le fasi del percorso formativo:

  1. analisi delle abitudini dei ragazzi tramite questionario on-line
  2. incontri con i ragazzi su rischi (Cyber bullismo, sexting) e potenzialità della rete  (minimo 2 incontri da 4 ore)
  3. incontri con genitori e insegnanti (minimo un incontro serale da 2 ore)

L’intero progetto viene svolto normalmente nell’arco di un mese ma può richiedere anche un tempo maggiore se le classi coinvolte sono numerose.
Alla fine del percorso viene consegnata alla scuola una relazione contenente il report completo dei risultati del questionario ed una sintesi del lavoro svolto.

Come
Fase 1: necessaria la disponibilità di un’aula informatica con terminali collegati ad Internet per la compilazione dei questionari da parte degli studenti
Fase 2: gli incontri vengono svolti normalmente con 2 classi per volta (50 studenti circa) quindi il numero totale degli incontri dipenderà dal numero di ragazzi che la scuola decide di coinvolgere nell’attività. Incontri con numeri minori o maggiori di studenti possono essere concordati con la scuola.
Per gli incontri è sufficiente una sala di dimensioni adeguate e che sia oscurabile e dotata di proiettore.
Fase 3: gli incontri con insegnanti e genitori richiedono una sala adeguata e la disponibilità del proiettore.

Scarica il progetto “Sicuri su Internet 2015-2016”

Incontri 2016

Istituto Comprensivo Maniago_12-19_Gennaio-2016_A3
Istituto Bertoni-Udine_17-Gennaio-2016_2016
Istituto-Don-Bosco-Pordenone_17-Marzo-2016_A3
Istituto Comprensivo “Ciscato” Malo – Vicenza_22-Marzo-2016_A3
Istituto Comprensivo “Ciscato” Malo – Vicenza_05-Aprile-2016_A3

 

Foto

essay-it.com – visit web