pontedera2

Verso una scuola inclusiva che sperimenta percorsi e pratiche di prevenzione Pontedera, 19 / 20 Maggio 2017

 

La diffusione dei media digitali, in particolare gli smartphones e l’utilizzo dei Social Media, e connaturato alle abitudini quotidiane delle ultime generazioni. Si stanno modificando il modo di comunicare e quindi le relazioni e le appartenenze, in particolare nella fascia 11/17 anni, dove gran parte delle dinamiche di comunicazione, e quindi di inclusione/esclusione, avvengono proprio attraverso i social media. Recenti dati raccolgi in questo Anno Scolastico 2016/2017 ci dicono che oltre il 90% dei ragazzi di questa fascia di età utilizza quotidianamente la rete, ma oltre il 50% in assenza di regole o indicazioni da parte degli adulti, e che il 20% che viene coinvolto, anche indirettamente, in episodi legati al cyberbullismo e al sexting, La rete e gli stessi smartphone, possono invece diventare dei potenti strumenti di inclusione, di coesione sociale e di costruzione di cittadinanza. Per questo lavorare sul tema della cittadinanza digitale è sempre più importante. In queste due giornate si offrono agli insegnanti strumenti per lavorare in classe nell’ambito della prevenzione dei comportamenti a rischio e delle dinamiche di esclusione sociale (laboratori sul sexting e sugli strumenti della campagna europea No Hate Speech Movement), e si cerca di approfondire bene la tematica con l’aiuto di docenti universitari, esperti dei più importanti progetti Nazionali (Generazioni Connesse) e la presentazione di significative esperienze a livello europeo. Senza dimenticare gli alunni, che saranno protagonisti nell’incontro loro dedicato “Cyberbullismo ed emozioni” con Isabella Bruni e lo psicologo Ezio Aceti. L’orizzonte entro il quale questa proposta si colloca è quello dello sviluppo delle competenze, o in senso più ampio, lo sviluppo di virtù nella società digitale

Leggi il programma completo

Media Educazione Cittadinanza Digitale 19 e 20 Maggio Pontedera programma completo (1)

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone